mercoledì 29 giugno 2011


Carissimi,
chiedo venia per questo ritardo quasi ingiustificato. Il quasi sta per il fatto lunedì ero a Maratea a godermi tre giorni di meritato riposo, poi purtroppo ho scoperto che il pc di papà non ha il programma di scrittura e per questo motivo mi è stato impossibile scrivere la mia consueta pagina di cose futili, inutili, bizzarre e senza senso che di solito voi tutti siete abituati a leggere il lunedì sera. Come se non bastasse avete appreso che questo sarà l’ultimo post della stagione e molti di voi non hanno accettato la decisione nel migliore dei modi, chi ha esclamato un terribile “NOOOOOO”, chi ha ribattuto che se è una rubrica settimanale deve essere scritta tutte le settimane, chi ancora ha il timore di non sapere come arrivare ad agosto. Non potete nemmeno immaginare quanto mi abbiano  lusingato i vostri commenti, quanto mi sia sentita fiera di essere stata parte del vostro quotidiano e di aver condiviso con voi le mie settimane, descrivendovi per filo e per segno le mie giornate. Ma state certi che non è finita qui, questa casa è piena di parole, il mio corpo è pieno di parole, anche l’armadio, i pensili della cucina, il bagno, il pavimento, sotto il letto, fra i libri, per non parlare poi della mia testa, ci sono parole ovunque, il mio compito è quello di raccoglierle, sistemarle, curarle e infine crearne delle frasi di senso compiuto che magari facciano fare anche una risata, che di questi tempi non è poco. Con oggi spengo il cervello, sarò un automa fino a fine mese, sulla mia scrivania ho preparato un costume da bagno, l’olio abbronzante e qualche buon libro da leggere, la mia testa è già in ferie. Con i clienti entrerò in modalità sorriso forzato e frasi di circostanza, anzi forse manco quelle, non mi incazzerò più e mi lascerò scivolare addosso tutto quello che mi circonda, ecco perché ho deciso di interrompere momentaneamente il sempredilunedì!
Inizio il conto alla rovescia: meno 5, meno 4, meno3, meno 2, meno 1, click, mi sono spenta.

Ps: una vocina flebile nella mia testa mi dice che ci sarà ancora qualche incursione nelle vostre vite prima di agosto!

Nessun commento:

Posta un commento