lunedì 9 maggio 2011

Le 14 frasi celebri della settimana

Sicurezze
Cliente: Scusi, è questo il negozio che svende tutto?
Io: No, è quello a fianco.
Cliente :Ne è proprio sicura?
Io: Abbastanza!

Romanticismo rock
M mi dice: eri carina l’altra sera con quegli stivaletti, sembravi Bono Vox.

Confusione
Cliente: vede quella gonna nera corta di lino? Non è che ne ha una uguale ma lunga, di seta e con i fiori?
Io: in effetti non è proprio la stessa cosa.

Mostra fotografica
Andiamo dentro a vedere le foto o restiamo qui a fare l’aperitivo? Restiamo qui a fare l’aperitivo.

Gli incontentabili
Mi hanno regalato questo costume, ma vorrei cambiarlo, ora cerco qualcosa.
Dopo 2 ore e con il camerino strapieno di roba dice: non so…non riesco a trovare nulla, ma arriverà qualcos’altro?
Io: non si preoccupi, ha solo provato 27 modelli di gonne, 34 modelli di vestiti e 27637 magliette. Di sicuro arriverà dell’altro!

Incomprensioni
Cliente: Mi aiuta a fare un regalo ad una persona che non conosco per niente e che ho visto solo due volte?
Io: preferisce andare sull’oggettistica o sull’abbigliamento?
Cliente: e che ne so, altrimenti mica le chiedevo aiuto.

Grandi quesiti
Mio nipote in chiesa per la festa di san Biagio.
Nonno che cos’ è quella?
Quella è la statua di san Biagio
Fallo uscire da lì nonno, altrimenti non respira.

Smemoratezza
Mio fratello: Mi porti le tele a casa mentre io vado al supermercato?
Io: si, si certo.
Dopo dieci minuti a casa
Fratello: hai lasciato le tele sul motorino, tu ti droghi pesante.

Incubi
Ho sognato luis che aveva le sembianze di mio nipote piccolo, un neonato con la faccia di luis  con tanto di occhiali che mi dice: dammi una spiegazione plausibile al fatto che mi hai svegliato così bruscamente!

Amici vip
Noi: Ciao alfrè che hai fatto in questi giorni?
Alf: sono stato al concerto di Cristina Donà, poi ai David di Donatello, poi al teatro, poi in Canada per il festival dei film indipendenti, poi in Svezia ad inaugurare un cine-museo e poi sono stato a cena con Morricone, voi che avete fatto?
Noi: …mmhh, no niente di che.

Invidia domenicale
Mamma: che fai?
Io: sono ancora a letto, ma ora mi alzo.
Mamma: NOOO, non farlo, stai a letto tu che puoi.


Telefonate inopportune
Pronto papà, che fai?
Papà: guardo la tv, sono tutti usciti e sono solo con nipote numero due che dorme.
Dopo un secondo: ahahahhhahh (pianto di neonato)
Papà: aspetta un secondo che si è svegliato.
Poi se ne è andato lasciandomi in linea e non è più tornato, si era dimenticato della telefonata!

Chiacchiere fra sconosciuti
Io ferma ad un semaforo, di fronte a me un autobus con sopra una gigantografia della’Asinara. Mi si avvicina un vecchino sulla bici e mi dice:
te piacerebbe andà là..?
io: molto bella, ma io sono di Maratea, non mi posso lamentare.
Lui: sei fortunata, ciao bbbella.
E va via come il vento!


E per concludere: il vizio
Signora fuori dalla porta che mi chiama urlando:
scusi me fa vedè quella maglietta che c’è in vetrina?
Io: entri pure così gliela mostro.
Lei: ma non vedi che sto a fumà!



Nessun commento:

Posta un commento